... ... 5 motivi per camminare a piedi nudi nel prato – Skinners Italia

Muoviti senza limiti -- Calzature multiuso per sport & viaggi

notizie

5 motivi per camminare a piedi nudi nel prato

andrea contarini

La parola giusta è barefooting ed è stata usata per la prima volta in Nuova Zelanda. Poi negli Stati Uniti e da lì in tutto il mondo, per indicare una vera e propria filosofia di vita, quella che identifica le persone che amano vivere a piedi nudi, a contatto con la natura. I benefici sono riconosciuti da tempo: camminare a piedi nudi fa bene al corpo e alla mente, ma deve essere fatto in sicurezza, meglio su un prato o sulla sabbia. Se il momento delle vacanze al mare è ancora lontano, possiamo ottenere altrettanti benefici camminando scalzi nel prato. Anzi forse addirittura qualche beneficio in più.

Camminando scalzi si attivano gli ormoni della felicità: il cervello rilascia endorfine, i neurotrasmettitori che aiutano a rilassarsi. Migliorano il sonno e la circolazione. Lo dice uno studio dell’Università della California. Contrasta l’invecchiamento: camminando a piedi nudi si contrasta la produzione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento. Stare a contatto con la natura favorisce l’equilibrio mentale: il contatto con la natura favorisce la meditazione, il distacco dalle preoccupazioni e dall’ansia, aiuta a concentrarsi maggiormente sulle sensazioni fisiche. In più, aiuta il fisico a restare o a ritrovare la forma perfetta. Il movimento a piedi nudi aiuta la circolazione, combatte la cellulite, riduce il gonfiore e la sensazione di affaticamento degli arti inferiori.

(fonte: articolo di www.ilmeteo.it)

https://www.skinners-italia.it/


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati